top of page

ERBARIO NOTTURNO

54. Erbario notturno esposizione.jpg
57. Erbario notturno esposizione.jpg
56. Erbario notturno esposizione.jpg
55. Erbario notturno esposizione.jpg
22. Erbario notturno esposizione.JPG

L' Erbario Notturno è composto da 490 monotipi botanici relizzati per impressione di luce  su carta trattata a mano ed è il primo degli erbari di Tiziana Cera Rosco. Nasce il giorno del suo compleanno, nel secondo lockdown, da un fiore solo che inizialmente era stato impresso innumerevoli volte ed è proprio l'innumerevole la caratteristica di questo erbario come dei seguenti altri. Il 490 per l'artista è un numero simbolico di importanza fondamentale perché rappresenta tutto quello che non può o non vuole essere contato e fa riferimento ad una frase del vangelo dove i discepoli chiedono a Gesù "quante volte dobbiamo perdonare? sette?"e lui risponde "settanta volte sette".

L'erbario Notturno ha anche un altro sotteso che è quello del libro: i fogli infatti avrebbero dovuto essere le pagine di un libro, un libro di una scrittura che che non riesce a scriversi e il cui inchiostro si ricoaugula in altre forme. Tema caro all'artista quello del libro che non non si completa, in riferimento alla poetica del filosofo Blanchot che vede nello spazio bianco il paradosso della perfezione della scrittura.

10. Erbario notturno esposizione.JPG

View Gallery

bottom of page